SFORMATO ALL'ABBUCCIATO

L'ABBUCCIATO è un formaggio tipico della zona del Casentino. Prende il nome dalla forma a buccia della parte esterna della forma, una volta che il formaggio giunge a stagionatura, noi vi proponiamo un gustono sformato da realizzare con questa specilità toscana.

Già prodotto nel Medioevo (XI sec.) dai monaci camaldolesi, viene realizzato con latte crudo non pastorizzato di pecore lasciate libere al pascolo. Ha un particolarissimo sapore sapore dolce e morbido e lievemente amarognolo. 

  • 600 ml di besciamella
  • 100 gr di Abbucciato
  • 50 gr Pecorino toscano Dop di media stagionatura
  • 50 gr di Caciotta
  • 3 uova
  • Burro per imburrare la teglia o stampini
  • Pangrattato
  • Sale

Inizaimo la preparezione grattugiando il Pecorino e tagliando a piccoli pezzi l'Abbucciato e la Caciotta.

Quindi si procede realizzando una Besciamella: fondere in un pentolino il burro a fuoco moderato unire poi la farina mescolando accuratamente, facendo attenzione a sciogliere eventuali grumi, versate poi il latte freddo tutto in una volta, continuando a mescolare finché inizia a bollire. Salare a piacimento.

Continuare la cottura della besciamella per almeno venti minuti a fuoco basso mescolando e aggiungendo di tanto in tanto i pezzetti di formaggio ed il Pecorino grattugiato.

Fate attenzione a far amalgamare bene il tutto.

Unite quindi i tuorli uno alla volta e continuate a mescolare.

Montate a neve gli albumi ed uniteli al composto. Regolate di sale se necessario e aggiungete un pizzico di pepe.

Versate il preparato in una teglia imburrata o in singoli stampini e polverizzate composto con il pangrattato.

Fate cuocere in forno a 180°C e per circa 20/30 minuti.

 

 TORNA ALL' ELENCO ARTICOLI

IL CASENTINO TI ASPETTA

Scoprilo, Assaporalo e Vivilo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.