I Berlingozzi

Il berlingozzo è un dolce pasquale a forma di ciambella che, pur se in differenti maniere, si fa un po’ dappertutto in Toscana: chi usa la vaniglia, chi l’anice, chi le scorze candite degli agrumi. Il nome sembrerebbe derivare da berlingaccio, parola che indica il giovedì grasso, data in cui, probabilmente, si cominciava a mangiarlo. Anche il Casentino ha la sua variante, la ciambella lessa, forse la più antica ed originale: non si usa alcun tipo di lievito e le ciambelle vanno prima lessate e poi infornate, combinazione di cotture che ricorda i taralli del Sud. Vi sono documenti del 1400 che parlano delle ciambelle lesse casentinesi, particolare che, visti anche gli ingredienti, fa pensare che si trattasse di un dolce importante. Tra l’altro, per la loro forma, si usava regalarli in occasione di nozze.

Ingredienti

3 uova 3 etti di farina (più quella che richiede l’impasto) 3 cucchiai di olio
3 cucchiai di zucchero 3 pizzichi di anice 1 pizzico di semi di finocchio

*Ingredienti per 4 persone

Preparazione:

impastate bene tutti gli ingredienti, aggiungendo farina finché ne prende, fate riposare la pasta per una decina di minuti, poi staccatene un pezzo e fatene un rotolo spesso circa 1 cm e ½ . Aiutandovi con un bicchierino infarinato intorno al quale disporrete la pasta, formate delle ciambelle, tagliando la pasta in avanzo e premendo un po’ per sigillarle, e disponetele sulla spianatoia infarinata. Copritele con un panno e fatele “lievitare” per 2 ore. Mettete al fuoco la pentola dell’acqua con molto zucchero e poco sale e bollite un po’ alla volta le ciambelle avendo cura di toglierle non appena vengono a galla. Fatele asciugare bene e poi infornatele a 240° finché non sono dorate. Avranno la crosta secca e saranno morbide all’interno. Un tempo se ne facevano delle corone e si appendevano in cucina. Se ben conservate durano a lungo.

Tags:
 TORNA ALL' ELENCO ARTICOLI

IL CASENTINO TI ASPETTA

Scoprilo, Assaporalo e Vivilo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.