TROTICOLTURA PUCCINI

DESCRIZIONE

Dal 1933 grazie alla passione del Cav. del Lav. Federico Puccini , proprietario dell’omonimo mulino di Papiano, realizzò un impianto di allevamento, favorito dalla ricchezza e purezza delle acque dello Staggia. La troticoltura Puccini è stata nel tempo pluripremiata ed ha esportato i propri prodotti in tutta Italia. Le trote oggi riprodotte e allevate nell’impianto di incubazione sono di razza fario, l’iridea di origine nord americana, la trota di origine giapponese e altri salmonoidi sempre di alta qualità e prelibatezza.
Nell’impianto vengono riprodotti circa sei milioni di avanotteri all’anno , occorrono 2000 trote fattrici, del peso medio di 2-3 kg per depositare tra dicembre e gennaio, circa 4000 uova ciascuna . Con un procedimento antico e semplice di manipolazione sull’addome delle femmine e dei maschi si otterrà la fecondazione e gli avanotteri nasceranno dopo un periodo di 50-70 giorni. Di questi solo il 40 % è destinato alla tavola, il restante 60% al ripopolamento.
La festa della trota di Papiano trae quindi spunto dalla realtà concreta fatta di antiche tradizioni , le nostre massaie si tramandano le ricette da generazioni, il tutto in un territorio speciale: il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Giacomo e Simone Puccini
349.4445157 - 338.7823482

52017 Stia (AREZZO)
tel. 0575.583639 - Fax 0575.581464
E-mail: agroitticapuccini@alice.it
Facebook: Troticoltura Puccini

 TORNA ALL' ELENCO ARTICOLI

IL CASENTINO TI ASPETTA

Scoprilo, Assaporalo e Vivilo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.